COME DIFENDERSI DAL CALDO

03-08-2013

I principali modelli meteorologici sembrano sostanzialmente orientati a confermare una estate 2012 caratterizzata da un caldo superiore alle medie stagionali. Tale segnale parrebbe forte soprattutto sui settori settentrionali della penisola scandinava su tutta l’area centro-nord dell’Europa orientale. Anche Europa mediterranea sembra dover attendersi una estate con temperature medie superiori alle medie stagionali, più apprezzabili in Spagna ed in Italia.
In Italia, i modelli meteo sembrano indicare nei mesi di giugno e di luglio la maggior probabilità di osservare temperature estive superiori alla media stagionale, più apprezzabili nelle zone centro-settentrionali della  penisola, che potranno, però contare su un luglio leggermente più piovoso del
solito. Anche Agosto sembrerebbe caratterizzarsi per un profilo più  caldo della norma, ma decisamente meno signifi cativo rispetto a quello di giugno e luglio: dunque, potremmo ragionevolmente aspettarci un agosto caldo e avaro di precipitazioni.

Cos’è l’afa? L’afa è ciò che percepiamo quando alle alte temperature atmosferiche si associano elevati valori dell’umidità: questo connubio genera una situazione che va ad infl uenzare nell’organismo umano i meccanismi che regolano la sudorazione e la conseguente perdita di calore.
Proprio da ciò deriva quel senso di oppressione che siamo abituati ad associare con l’afa, un’oppressione appena avvertita quando i valori delle due variabili, l’umidità e la temperatura, si discostano poco dalla norma, ma che diventa un disagio insopportabile a fronte di valori superiori alla media anche di una sola delle due componenti. Un’oppressione che è tanto maggiore quanto più sono persistenti le condizioni atmosferiche che la determinano, e tanto più pesante quanto più ci impedisce ad esempio, di giorno, di svolgere al meglio le nostre consuete attività lavorative, e, di notte, di riposare adegua tamente. Un disagio che è generato, come detto, dalla diffi coltà con cui il corpo cede calore all’ambiente circostante tramite il meccanismo della sudorazione, che viene rallentata da un’eccessiva umidità atmosferica e che, quando fosse impedita, può persino provocare il cosiddetto colpo di calore, con la perdita della coscienza in chi ne è colpito. Come misurare in quali condizioni atmosferiche viviamo? Ce lo dice lo schema pubblicato qui sotto, da cui emerge che la situazione di benessere per l’uomo può sussistere anche con valori di temperatura intorno ai trenta gradi, ma con percentuali di umidità inversamente proporzionali: a una crescita di queste ultime deve corrispondere una diminuzione della temperatura.

Tutte le volte che ciò non accade, siamo in presenza di un clima afoso, che diventa opprimente, se non addirittura asfissiante, quando temperatura e umidità si discostano dai valori medi e si avvicinano a quelli massimi.

 


Merola Elettroforniture di Merola Valentina e C. Sas

Sede principale
Combattenti Alleati d'Europa
45100 Rovigo
Telefono: +39 0425 475166
Fax: +39 0425 475181
E-mail: info@elettromerola.it
N. Reg. imprese/P.iva: 01310260292
Elettromerola Point
via dell’Ippodromo, 12
45100 Rovigo
Telefono: +39 0425 31759
E-mail: merolapoint@elettromerola.it

Filiale di Copparo
via G. Verdi, 8
44034 Copparo (FE)
Tel e fax +39 0532 860162
Orari di apertura
dal Lunedì al Venerdì
dalle 08:30 alle 12:30
dalle 15:00 alle 19:00
Sabato dalle 09:00 alle 12:30