Shopping cart

X

Nessun articolo nel carrello

Torna allo shop

ELETTRICITA' IN PILLOLE PULSANTE, INTERRUTTORE, DEVIATORE E INVERTITORE

DIFFERENZA TRA UN INTERRUTTORE UN DEVIATORE UN INVERTITORE E UN PULSANTE

Questa immagine ti dirà ben poco, difatti da questa foto oltre che una bella placca e un bello stile ( nella fattispecie Bticino Now) non possiamo sapere se installati ci siano interruttori , deviatori , pulsanti o invertitori e questo perchè questa particolare informazione la si può ricavare solo guardando il resto del dispositivo di comando. Ma partiamo dall'inizio e impariamo a riconoscere , pezzo per pezzo come qual è la sua funzione .

Interruttore

Partiamo dall'interruttore. L’immagine accanto ti fa vedere l’interruttore da dietro. Come noterai ha solo due morsetti . Nell'interruttore vanno inseriti la fase e il ritorno di lampada. L’interruttore serve per accendere e spegnere una o più lampade ma da un solo punto .

Forse l’elemento più utilizzato nei nostri appartamenti. Come dice il nome stesso , l’interruttore serve ad interrompere la fase e quindi a non far arrivare la corrente alla lampada.  Difatti l’interruttore all'interno ha un semplice contatto che quando si chiude, fa passare la corrente e quindi accendere la lampada

Pulsante

Il pulsante visto da dietro e’ uguale all'interruttore. Come dice la parola stessa il pulsante , serve per dare solo un impulso. Infatti e’ provvisto di una molla interna che una volta premuto lo fa tornare indietro. Serve soprattutto negli impianti fatti con i relè , dove bisogna dare un impulso alla bobina per eccitarla, (il più utilizzato per l'accensione di lampada da più punti.) o più semplicemente per far suonare il campanello di casa.

Deviatore

Il deviatore ha tre morsetti dietro. Serve quando abbiamo la necessità di accendere una o piu’ lampade da due punti diversi. Dietro al deviatore partiranno due fili , che vano all’altro deviatore . Nell’altro morsetto andra’ da una parte il ritorno di lampada e dall’altra ( sull’altro deviatore) la fase. Infatti questo tipo di soluzione si chiama anche punto luce deviato , perche’ devia la fase.

Invertitore 

L’invertitore ha quattro contatti. L’invertitore ci occorre quando dobbiamo comandare una o più luci da più di due punti diversi. Difatti basta aggiungerne uno per ogni punto di accensione ( oltre ai primi due deviatori ) . Ad esempio se vogliamo accendere da quattro cinque punti diversi la stessa lampada , ci occorreranno due deviatori e tre invertitori. Se da tre punti due deviatori e un invertitore. 

Bipolare

L’interruttore Bipolare e’ da dietro molto simile all'invertitore ed e’ molto facile confonderli. La differenza in questo caso si vede dal “fronte” . Difatti il Bipolare ha i classici simboli 0-1 stampati sulla sua faccia.

Il bipolare ha una funzione completamente diversa dall'invertitore, difatti serve per attaccare e staccare elettrodomestici tipo forno , lavatrice, lavastoviglie, che hanno una carico molto “pesante” e staccano sia la fase che il neutro.

 

Hai bisogno di informazioni ?

Contattaci adesso